La Dieta 2008

13 Settembre 2008…il giorno prima

L’ottava “Dieta”, per molti amici comincia… il giorno prima sotto i migliori auspici. Numerose Confraternite francesi infatti, richiamate dalla bellezza delle nostre terre e dall’eccellenza dei nostri vini, ci raggiungono già alla vigilia e ne approfittano per fare shopping e visitare le nostre terre. Il Gran Maestro Gigi Paleari e Clara Cardone, da perfetti ospiti, li accompagnano nella visita alle Cantine Reali di Fontanafredda che si conclude con un brindisi con il nuovo spumante italiano Alta Langa.

14 Settembre 2008. Ottava “Dieta”.

Già dal primo mattino la sede operativa di Piazza Molinari è affollata di Confratelli e Confraternite. Chi fa colazione e chi da Tonio compera cose buone della nostra vallata per portarsi a casa, con torte e formaggette, il ricordo ed il piacere della scampagnata.

Sono tutti un po’ agitati, specialmente i nuovi adepti ma il tempo passa veloce, quindi, di corsa al Convento dei Cappuccini dove si terrà l’importante assise.

Subito Ginetto Pellerino, speaker ufficiale della Confraternita, apre la seduta poi tocca al Sindaco Aldo Bruna dare il benvenuto ed al Prof. Giovanni Destefanis che espone una dotta dissertazione sul luogo in cui si svolge la cerimonia.

Il primo ad essere chiamato è Raul Molinari, illustre cittadino di Cortemilia che riceve l’investitura di “Cortemiliese Doc” e molti applausi dalla platea.

Poi è la volta di due amici della Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langache entrano come soci ad honorem: Roberto Campia, Sindaco di Castllero, importante Comune dell’astigiano per la produzione delle nocciole, che da sempre collabora con la nostra Confraternita; a seguire la giovane Cristina Sampiero entra a far parte della Confraternita per proseguire l’attività intrapresa da Paolo Beccaria, recentemente scomparso. Paolo, personaggio di chiara fama organizzativa, in poco tempo, non solo si era accattivato l’amicizia dei Confratelli, ma aveva anche dato importanti segnali su come favorire l’attivita di trasmissione del “credo” sulla Nocciola Tonda Gentile di Langa. Auguri ai nuovi Confratelli per il loro lavoro in Confraternita e per l’eventuale futuro ingresso come soci effettivi. Seguono poi, sempre soci ad honorem gli amici francesi Olivier Vigne, Richard Benni, Jean-Pierre Le Gac. A seguire, ancora onorari, due italiani: Paolo Betti e Gildo Carabelli.

La cerimonia prosegue poi con l’intronizzazione a socia effettiva di Lucia Bersini, che da molti anni ci segue nella nostra attività di promozione e dalla lontana Brescia e tiene i contatti con le Confraternite venete e trentine. Infine il momento delle chiamate, simpatico modo per dare un po’ di passerella alle Confraternite intervenute.

L’atto finale

Non per nulla si chiama “Dieta” e, come ogni dieta che si rispetti… deve essere sontuosa, ricca e gustosa per lasciare un buon ricordo.

Il Ristorante del Castello di Bubbio si fa onore e, dagli stuzzichini con l’aperitivo al caffè è un crescendo di sapori.

Al termine della giornata ancora un tocco di cose buone e belle: mini gita alla cappella di San Luigi, sul crinale della collina, per l’assaggio di un bicchiere di delizioso Brachetto d’Acqui poi, un’ultima occhiata alla fuga delle colline della valle Bormida e quindi, ahimé, il ritorno a casa.

Cosa ne pensi?

*