La Dieta della Confrerie Olivado de Provence

(di Marcello Marascio)

La Confrerie dell’Olivado de Provence ha per obbiettivo il promuovere la cultura, la raccolta e la trasformazione delle olive della “micro regione” costituita dalle colline sopra Nizza e mantenere intatte le tradizioni legate all’olio d’oliva.

Il capitolo del 2012 si e svolto il primo di Aprile nel ridente paesino di Castagniers Village che si trova a 400 m di altezza nell’entroterra di Nizza.

Dopo le cerimonie c’è stata la visita  ad un moulin a huile (frantoio) di proprietà della famiglia Spinelli dal 1800 quando, emigranti italiani, vicino a un ruscello che scendeva dalle montagne, aprirono un frantoio per macinare grano e castagne, e poi le olive. In realtà gli Spinelli non erano né italiani né emigranti in quanto, all’epoca, erano sudditi del Regno di Savoia che si estendeva dalle Alpi francesi e italiane, fino al mar Ligure quindi, di fatto, erano a casa loro.

Alla Confrerie dell’Olivado ci legano profondi momenti di amicizia e di frequentazione e rappresentare la Confraternita della Nocciola da Ambasciatore/Confratello è stato per me un vero piacere.

Cosa ne pensi?

*